Eventi e Comunicazione

Venerdì 30 Agosto ore 15:00 il Cittadino Deputato della Repubblica Angelo Tofalo sarà al presidio dei lavoratori in sciopero del Persano Golf Club di Serre

Condividi questa notizia
FaceBook  Twitter  

Venerdì 30 Agosto ore 15:00 il Cittadino Deputato della Repubblica Angelo Tofalo sarà al presidio dei lavoratori in sciopero del Persano Golf Club di Serre. Il Movimento 5 Stelle è vicino ai lavoratori in sciopero e il Deputato Angelo Tofalo ne raccoglierà le istanze per dare seguito alla battaglia della legalità e contro gli sprechi che caratterizzano la gestione dei nostri territori.

Incontro Pubblico con il Cittadino Deputato della Repubblica Angelo Tofalo

Condividi questa notizia
FaceBook  Twitter  
Venerdì 30 Agosto ore 17:00 Sala conferenze del Comune di Battipaglia
I nostri Cittadini eletti presso le istituzioni nazionali (Camera dei Deputati e Senato della Repubblica) svolgono un lavoro intenso, instancabile ed ininterrotto nel posto di lavoro in cui noi Cittadini abbiamo chiesto di rappresentarci. Essi comunque non possono interrompere le relazioni coi territori nei quali sono stati eletti, compatibilmente con la vastità degli stessi e con gli innumerevoli impegni istituzionali che devono fronteggiare ogni giorno.
Nell'ottica del continuo confronto con i propri elettori, il Cittadino Angelo Tofalo*, eletto come Parlamentare del MoVimento Cinque Stelle, ha avviato per questo mese di Agosto il "Campania Info-tour". Durante questo giro della Campania, Angelo Tofalo incontrerà i Cittadini di Battipaglia, Eboli e di quanti in Provincia vorranno partecipare, per discutere delle problematiche locali e dell'attività del MoVimento Cinque Stelle in Parlamento.
L'evento pubblico si terrà Venerdì 30 Agosto presso la Sala Conferenze del Comune di Battipaglia, in Via Italia, a partire dalle ore 17:00.
Tutti i Cittadini sono invitati a partecipare.

Free Italia Wi-Fi

Condividi questa notizia
FaceBook  Twitter  
Free Italia Wi-Fi Free Italia Wi-Fi "Free ItaliaWiFi" è un progetto di Provincia di Roma, Regione Autonoma della Sardegna e Comune di Venezia, rivolto alle pubbliche amministrazioni per la realizzazione della prima rete federata nazionale di accesso gratuito ad Internet senza fili. Con il progetto "Free ItaliaWiFi" è possibile navigare gratis non solo nelle aree WiFi pubbliche della propria città, ma anche nelle altre reti WiFi delle amministrazioni che hanno aderito alla rete nazionale. La finalità generale di "Free ItaliaWiFi" è infatti quella di promuovere la collaborazione tra le amministrazioni pubbliche, finalizzata sia alla progettazione e realizzazione di reti gratuite di connettività wireless sui territori delle singole amministrazioni, sia alla successiva federazione di queste reti territoriali in un'unica infrastruttura WiFi nazionale. Gli obiettivi del progetto "Free ItaliaWiFi" Accrescere la diffusione del WiFi pubblico e gratuito, favorendo la nascita di nuove reti e promuovendo la cultura digitale e il diritto di accesso a internet presso le pubbliche amministrazioni italiane; offrire facilitazioni e vantaggi ai cittadini che utilizzano le reti pubbliche WiFi (ad esempio, ogni utente potrà accedere alle reti federate con le stesse credenziali); dare vita ad una comunità d'uso che condivida e migliori costantemente i software e le architetture open source utilizzati; sviluppare e realizzare applicazioni innovative al servizio del cittadino, fruibili attraverso le reti federate; promuovere iniziative di comunicazione integrata, attraverso adeguata divulgazione sui canali comunicativi delle amministrazioni; avviare azioni comuni per la semplificazione delle normative nazionali in materia. La storia Il 30 novembre 2010 Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma, Mario Floris, assessore degli Affari Generali della Regione Autonoma della Sardegna e Gianfranco Bettin, assessore per l’Informatizzazione e la "Cittadinanza Digitale" del Comune di Venezia hanno presentato il progetto "Free ItaliaWiFi", sottoscrivendo, presso la sede della Provincia di Roma, un “Accordo di Collaborazione sulla Cittadinanza Digitale”, dando così vita alla prima rete WiFi nazionale delle pubbliche amministrazioni. Il progetto "Free ItaliaWiFi" nasce dall’esperienza delle amministrazioni promotrici, che, consapevoli dell’importanza di portare l’accesso libero e gratuito ad internet nei luoghi pubblici, hanno creato la propria rete per i cittadini del territorio di competenza. La Provincia di Roma ha avviato nel 2008 la rete “ProvinciaWiFi”, creando più di 650 aree WiFi dislocate nei territori di Roma e Provincia; la Regione Autonoma della Sardegna sta lavorando al progetto “SurfinSardinia”, basato sul modello e le architetture open source di Provincia di Roma, che prevede accessi WiFi in porti, aeroporti e comuni a vocazione turistica; il Comune di Venezia, nel 2009, ha dato avvio alla realizzazione della rete “Cittadinanza Digitale”, basata su fibra ottica e wireless. Il progetto "Free ItaliaWiFi" realizza la prima federazione nazionale di reti WiFi, dove le reti dialogano tra di loro ed il cui nodo di interconnessione è gestito dal Caspur. I principi ispiratori di "Free ItaliaWiFi", proposti dai soggetti proponenti e condivisi da tutte le amministrazioni aderenti, sono: la condivisione delle esperienze e dei knowhow; la centralità dei bisogni dei cittadini e del valore pubblico dell'accesso gratuito a Internet; la possibilità di condividere e migliorare insieme le soluzioni tecnologiche.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information