Comunicati Stampa

Comunicati Stampa

Comunicato Stampa 20.11.2014 - DAL PROVINCIALE A BRUXELLES IL MOVIMENTO 5 STELLE A TUTTO TONDO PER EBOLI

Condividi questa notizia
FaceBook  Twitter  

DAL PROVINCIALE A BRUXELLES IL MOVIMENTO 5 STELLE A TUTTO TONDO PER EBOLI

    Il Movimento 5 Stelle ad Eboli c'è e si vede, peccato si legga poco.
    L'Attivista Arturo Forlano si è fatto promotore dell'incontro provinciale pentastellato dell' 8 novembre aperto alla cittadinanza in perfetto stile M5S. Così si è parlato di tributi locali, ambiente ed elezioni regionali alla presenza anche del Deputato Cittadino Angelo Tofalo.
    Martedì 11 novembre poi i pentastellati D'Arco, Venosi, Adelizzi, Ingenito e Voza hanno avuto un gratificante confronto con il Commissario Filippi incassando un grazie a nome di tutta la collettività, perché avendola sollecitata a richiedere i fondi per l'8 per mille per l'edilizia scolastica il nostro Comune ha presentato proposta progettuale per la messa in sicurezza di tre scuole Ebolitane per un valore complessivo di €400.000
    Abbiamo avuto l'opportunità di discutere di temi importanti e di toccare i nervi scoperti alla presenza del Commissario e dei Tecnici del Comune, continueremo certamente a farlo.
    Con un sacco pieno di problematiche e proposte gli Attivisti Arturo Forlano, Masiello, Scaramella, Voza, Adelizzi, D'Arco e Nobile si sono recati a Roma, in Parlamento dai nostri Portavoce ed altre due delegazioni, nei prossimi giorni, partiranno alla volta di Bruxelles dai nostri Eurodeputati, per comprenderne le dinamiche ma soprattutto per tornare ad Eboli con quante più risorse possibili.
    Intanto si susseguono anche se in forma non ufficiale i contatti con le altre aree politiche della Cittá, Sel e Rifondazione (Carlo Manzione e Gerardo Rosania) ci lusingano chiedendoci ufficialmente un tavolo di confronto, Massimo Cariello e Damiano Cardiello sostano spesso ai nostri Punti d'ascolto cittadino e noi individualmente ci confrontiamo con ognuno di loro, senza pregiudizi, però siamo restii a concedere incontri ufficiali e non perché c'è Grillo con la bacchetta che ce lo impedisce, noi siamo liberi di parlare con chiunque, ma semplicemente non facciamo alleanze preconfezionate che servono solo a intavolare giochi di potere, le buone iniziative le appoggeremo quelle cattive le bocceremo.
    Alleanze non ce ne saranno ma nemmeno porte in faccia al dialogo costruttivo con altri schieramenti.
    Gruppo Comunicazione M5S - EBOLI - 20.11.2014

Comunicato Stampa M5S EBOLI - 13.11.2014

Condividi questa notizia
FaceBook  Twitter  

Commissario Prefettizio ha ricevuto una Delegazione del M5S Eboli

Una delegazione del Movimento 5 Stelle di Eboli Martedì 11 Novembre è stata ricevuta dal Commissario Prefettizio del Comune di Eboli, Dr.ssa Vincenza Filippi.

L’incontro, molto atteso dalla delegazione del Movimento, è stato indiscutibilmente interessante sotto l'aspetto dell'esame di talune questioni di specifico interesse per la collettività ebolitana.

In primo luogo si è evidenziato il positivo avvio da parte del Commissario, della procedura per ottenere i finanziamenti che giungerebbero dall'8 x mille, come suggerito dal nostro Gruppo di lavoro con una nota indirizzata al Commissario subito dopo il suo insediamento, e che dovrebbe interessare tre plessi scolastici ebolitani destinatari di importanti interventi di manutenzione e ristrutturazione.

Le problematiche affrontate sono state molteplici e su di esse è stato di aiuto la indubbia competenza ed esperienza del Commissario, che ha permesso di individuare proficuamente gli interventi da attuare per il bene comune.

Di seguito è stata affrontata la problematica della discarica di Grataglie, per la quale la Dott.ssa Filippi ha richiesto l'intervento degli ingegneri comunali preposti. Sono stati evidenziati da parte del nostro Movimento le criticita ed è stata richiesta I'attivazione urgente dei fondi FAS, al fine di poter intervenire a tutela della salute della collettivita, e la verifica di eventuali sversamenti di rifiuti speciali non consentiti nella discarica suddetta.

Analoghe iniziative d'intervento sono state richieste per l'altro sito critico dal punto di vista ambientale che insiste sul nostro Comune, quello di Coda di volpe. Siamo stati informati che già in data 4 novembre il Commissario, con una nota indirizzata all'Assessore Regionale all' Ambiente, Giovanni Romano, ha chiesto di divulgare i risultati delle analisi riguardanti i rifiuti ivi depositati, nell'ottica di accelerare i procedimenti per la rimozione delle ecoballe residue prima dell'imminente stagione invernale.

Altro argomento approfondito con l'ausilio dei tecnici interessati è stato quello che attiene all'iter per la realizzazione del Centro Commerciale "Le bolle", vicenda al vaglio degli organi giudiziari.

Continuando poi si è discusso dei parcheggi di Via Adinolfi, che vedono iniziati i lavori di perimetrazione con completamento lavori entro circa 700 giorni quindi presumibilmente fine 2016, con variante di progetto che aumenta di n.30 box privati in più, quindi conseguente aumento di circa 900.000 euro rispetto al costo originario, e tutta l'area in superficie sarà adibita a parcheggio pubblico.

Ultimo tema in discussione, ma non per importanza, ha riguardato la zona PIP, relativamente ai costi di esproprio stabiliti nel 1998 lievitati nel corso degli anni in seguito al sopraggiungere di una nuova normative, con l'insorgere di un contenzioso fra Comune, proprietari dei terreni e assegnatari dei lotti. Anche su questo tema sono giunte rassicurazioni riguardanti le procedure già in atto per raggiungere una soluzione che non veda aggravi per il Comune.

Eboli, 13.11.2014

Gruppo Comunicazione M5S - Eboli -

Accesso ai fondi dell’8 x mille per l’Edilizia Scolastica.

Condividi questa notizia
FaceBook  Twitter  

Comunicato Stampa Movimento 5 Stelle Eboli del 20.10.2014

Accesso ai fondi dell’8 x mille per l’Edilizia Scolastica.

Il Movimento 5 Stelle di Eboli con la nota del 20.10.2014 (Prot. Comunale nr. 37804) chiede al neo Commissario Prefettizio, nell’ottica della cittadinanza attiva e della rete di offerte di collaborazione attraverso la presentazione di proposte utili al bene dell’intera comunità Ebolitana, di presentare una formale richiesta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri relativa al programma di accesso ai fondi dell’8 per mille da destinare all’Edilizia Scolastica. Permetterebbe così di attuare dei capitoli di spesa efficaci al fine di poter eseguire interventi urgenti di ristrutturazione, miglioramenti, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili comunali adibiti all’istruzione scolastica. L’interessante proposta nasce da un emendamento presentato dai rappresentanti in Parlamento del Movimento 5 Stelle, in riferimento ad una modifica alla Legge 27 dicembre 2013, nr. 147. Il Movimento 5 Stelle di Eboli, nell’incontro con il neo Commissario Prefettizio, richiesto in data 07.10.2014, evidenzierà anche questo progetto nell’interesse della comunità Ebolitana, già fortemente penalizzata da scelte passate che hanno danneggiato l'intera collettività.

Eboli, 20.10.2014

Gruppo Comunicazione Attivisti Movimento 5 Stelle - Eboli -

Comunicato Stampa 16.10.2014 - Senza Ricerca e Innovazione non si esce dalla Crisi !!!

Condividi questa notizia
FaceBook  Twitter  

Comunicato Stampa Movimento 5 Stelle Eboli

Senza Ricerca e Innovazione non si esce dalla Crisi !!!

Gli Attivisti Cinque Stelle di Eboli si mobiliteranno il 18 ottobre per la giornata internazionale della scienza e la cultura in Francia, Italia, Germania, Regno Unito, Spagna, Portogallo e Grecia. Gli Attivisti del Movimento Cinque Stelle di Eboli parteciperanno all’evento diffondendo materiale informativo presso il punto di Ascolto che si realizzerà Sabato 18 ottobre dalle 10.00 alle 13.00 in Piazza Della Repubblica. A giugno a Copenaghen c’è stato un incontro nell’ambito di un convegno e una discussione con alcuni politici UE. Il punto centrale della discussione è stato la constatazione che i paesi del sud dell’Europa stanno compromettendo il futuro d’intere generazioni di giovani ricercatori e con loro anche la possibilità, a medio termine, di uscire dalla crisi economica e di avere dunque la possibilità di rimanere paesi tecnologicamente avanzati.Il modello tedesco, quotidianamente richiamato per quel che riguarda la flessibilità del lavoro, si differenzia da quello italiano SOPRATTUTTO per la spesa in ricerca e sviluppo (R&S).

Le imprese tedesche spendono quasi il triplo (1,9% del Pil) di quelle italiane (0,7 % del Pil),e la spesa pubblica tedesca in ricerca e istruzione è circa il doppio di quella italiana: puoi mai competere ?I francesi hanno organizzato per il 18 ottobre una marcia in bicicletta dalla provincia a Parigi per portare all’attenzione dell’opinione pubblica del loro paese il pericolante stato della ricerca e dell’università e nel contempo sollevare un tema fondamentale: senza ricerca e innovazione non si esce dalla crisi. UE e Governi con le politiche di austerità hanno scelto di ignorare che l’investimento pubblico in R&S è un attrattore d’investimenti privati; che in uno “Stato innovatore”come gli Stati Uniti più della metà della crescita economica è avvenuta grazie all’innovazione, che ha radici nella ricerca di base finanziata dal governo federale. L’errore (?) della UE sta nella infondata aspettativa che l’aumento della spesa in R&S necessaria per raggiungere l’obiettivo della

Strategia di Lisbona del 3% del Pil sarà raggiunto grazie al solo settore privato, mentre l’investimento pubblico in R & S viene ridotto. Governi e UE hanno scelto di ignorare come funziona il processo scientifico. La ricerca richiede sperimentazione e non tutti gli esperimenti hanno successo; l’eccellenza è la punta di un iceberg che galleggia solo grazie alla gran massa di ghiaccio sommerso!!! Invece, la politica scientifica a livello nazionale ed europeo si è spostata verso il finanziamento di un numero sempre più limitato di gruppi di ricerca ben affermati, alias legati al potere, rendendo impossibile la diversificazione di cui avremmo bisogno per affrontare le sfide della società di domani. Presso il punto di ascolto i cittadini potranno trovare materiale informativo che evidenzia in maniera plastica il DRAMMA DEL SUD.

Sarà inoltre l’occasione per continuare a raccogliere le idee di programma cittadino, con il Nostro Punto di Ascolto, che le persone vorranno sottoporre alla nostra attenzione e per presentare all’interesse dei cittadini la nostra idea di governo comunale.

Eboli, 16.10.2014

Gruppo Comunicazione Attivisti Movimento 5 Stelle - Eboli -

Comunicato Stampa 29.09.2014 - Scioglimento del Consiglo Comunale

Condividi questa notizia
FaceBook  Twitter  

Comunicato Stampa Movimento 5 Stelle Eboli

Scioglimento del Consiglio Comunale di Eboli

Da quando si è diffusa la notizia che ben 17 Consiglieri erano dimissionari e' stato un susseguirsi di confronti: che dire? Che fare? Di certo brindare al fallimento di un amministrazione comunale, che ancora non ha approvato il bilancio di previsione, e' una sconfitta ancor più grave soprattutto quando a brindare sono persone che dovrebbero invece avere consapevolezza della gravità del momento. L'immagine era quella di parenti poveri trepidanti nell'attesa di aprire la successione del ricco parente morto! Il Gruppo Movimento 5 Stelle, che segue molto attentamente l'evolversi della crisi amministrativa, e' preoccupato per il futuro di questa Città atteso che all'orizzonte i personaggi che si stanno proponendo sono gli stessi che hanno ucciso il futuro dei giovani e determinato le macerie che sono sotto gli occhi di tutti. Dunque che fare? Noi continuiamo il percorso intrapreso diverso tempo fa, di conoscenza delle problematiche e delle risorse della nostra cittadina, stiamo componendo la nostra squadra al cui interno requisito fondamentale delle persone che la compongono e' l'Onesta'. Stiamo progettando una cittadina che diventi polo d'attrazione per gli investimenti produttivi attraverso meccanismi che consentono alle imprese corposi risparmi fiscali, stiamo progettando un ente pubblico che sia in grado di erogare i servizi per cui esiste. Stiamo progettando il nostro futuro augurandoci che i tempi siano maturi affinché il voto che ogni singolo cittadino esprimerà sia un voto consapevole e non clientelare, sia un voto per un futuro migliore e non per un misero presente. L'appuntamento è sotto il nostro gazebo, al Punto D'Ascolto per il Programma Partecipato a 5 Stelle del Comune di Eboli. Il M5S chiede ai Cittadini di votare per se stessi e per il futuro dei loro figli.

Gruppo Comunicazione Attivisti Movimento 5 Stelle - Eboli -

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information